Acido ialuronico, sapete cos’è e come si usa? Da diversi anni ormai si sente sempre più parlare di questo ingrediente, ma in realtà, sono in pochi a sapere di cosa si tratta, come funziona e quali sono le sue principali proprietà. Eppure, inserirlo nella skincare di routine è molto importante. Qui di seguito risponderemo ad ogni vostro dubbio e faremo un pò di chiarezza al riguardo.

Acido ialuronico, che cos’è

Si tratta di una delle sostanze funzionali più ambite di questi ultimi anni. Molti prodotti anti-age ed anche idratanti, infatti, sono a base di questa sostanza. In realtà, è un componente principale e fondamentale dei nostri tessuti connettivi. Questo ci fa capire, come, in realtà questo acido venga utilizzato per dare dono alla pelle, contrastare l’azione dei radicali liberi e trattenere l’idratazione. Vi via, anno dopo anno, e soprattutto dopo aver compiuto i 20 anni, la concentrazione di questo acido nella nostra pelle cominci aa diminuire. Di conseguenza, la pelle del viso diventa sempre meno compatta. Ma cosa fare?

Perchè è così importante?

fonte: naturalia medical.com- https://www.naturaliamedical.com/

Gli esperti sostengono che fino ai 20-30 il nostro corpo è in grado di produrre da solo l’acido. Poi, superata questa soglia d’età, a partire dai 20 anni, si ha una riduzione della produzione di acido ialuronico endogeno, così come del collagene e dell’elastina, di circa il 10%. La pelle, inizia così a perdere la sua capacità rigenerativa e poi intorno ai 40-50 anni iniziano a comparire le prime rughe. Per evitare tutto ciò, la cosa da fare è reintrodurre questa quantità di acido ialuronico, attraverso dei prodotti esistenti in commercio o facendo ricorso ad esempio al filler.

Diverse tipologie di molecola

L’acido ialuronico non è soltanto uno. Esistono infatti vari tipi di molecole. Tra queste quelle a basso peso, che penetrano in profondità nei tessuti e poi quelli ad alto peso ed infine a medio peso molecolare. Quest’ultimi permangono più a lungo sulla pelle, ma non arrivano in profondità e non svolgono la stessa funzione riparativa e rigenerativa dell’acido ialuronico. Esiste un modo che permette di aumentare la capacità di penetrazione dell’acido ialuronico nella pelle in modo da prepararla, applicando delle sostanze chimiche allo scopo di esfoliarla.

I migliori prodotti in commercio

Sia che si decide di ricorrere al peeling o al filler, sicuramente questo è un buon inizio per una beauty routine che sia utile per la nostra pelle. Sarà importante scegliere però, creme, sieri, maschere a base di acido ialuronico, prodotti che hanno un obiettivo ovvero catturare l’acqua e mantenere un alto livello di idratazione del derma.

Ma quali sono i prodotti migliori?
1 Acido ialuronico idratante liftante di Collistar: questo contrasta le rughe e stimola il metabolismo cellulare
2 Comfort Zone Renigh Mask: è una maschera viso ad azione nutriente ed anche antiossidante, a base di vitamina E, olio di macadamia e bacca di Goji.
3 Crema viso ULTRA intensiva di Marine Elements: ha un’alta idratazione, attenua i rossori ed anche i pruriti causati dalla pelle secca.