Il cappotto cammello è da sempre considerato un salva-look quando si tratta di capispalla, e per una buona ragione. 

Lo avrete visto nell’armadio di vostra nonna, addosso a vostra madre e in tutti i cataloghi di moda patinati. Ora come 10 anni fa. Sì perché è un capo che non perde mai di fascino. Proprio per questo andrebbe messo nel carrello prima della fine dei saldi. Chic, discreto, senza tempo e versatile, riesce a resistere stagione dopo stagione nei nostri guardaroba. Questo è il motivo per cui così tante donne alla moda si affidano a lui e perché è così importante che tu scelga il cappotto cammello che funziona davvero per te. 

NEW YORK CITY, NY – NOVEMBER 19: Kendall Jenner is seen on November 19, 2020 in New York City, New York. (Photo by MEGA/GC Images)

Innanzitutto la lunghezza deve essere proporzionale alla figura, anche se potresti slanciarti con i tacchi, e poi al di là dei modelli puoi acquistarlo più o meno over. La scelta si fa più dura se prenderlo con o senza cintura in vita. La cintura da annodare in vita rende il capo più sbarazzino e a suo modo più pratico ma giova di più a silhouette più slanciate. I modelli più avvitati esaltano il punto vita e risultano molto eleganti. In ufficio, per il tempo libero, per una festa imprevista (quando riavremo una vita sociale) non c’è occasione per cui non sia adatto.

E non siamo i soli a difendere l’iconico cappotto. Anno dopo anno, le star dello street style più esperte continuano a scegliere il cappotto classico a favore di altre straordinarie opzioni, confermando che questo capo universalmente adorato rimane un ottimo investimento. Ci sono molti marchi specializzati: Max Mara, ad esempio, è noto per essere un fan del cappotto cammello. Se non vuoi investire in un cappotto costoso, ci sono brand particolarmente bravi ma che richiedono un budget inferiore. Ad esempio & Other Stories è diventato un punto di riferimento per i capispalla di fascia medio-bassa. Zara, Mango ed altri simili li propongono periodicamente.

MILAN, ITALY – FEBRUARY 21: A guest (R) wears sunglasses, a brown long coat, a brown leather bag, blue jeans, pointy shoes, outside Marni, during Milan Fashion Week Fall/Winter 2020-2021 on February 21, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Edward Berthelot/Getty Images)

Se hai già messo il cappotto cammello nella tua wishlist o se lo hai già comprato non ti resta che abbiano nel modo giusto.

Lasciati ispirare dalle passerelle. Mescola lo stile quotidiano indossando  sotto un dolcevita a collo alto e dei jeans neri. Sì un cappotto cammello rende immediatamente il semplice outfit grandioso, creando un look infallibile. Se invece ti senti più smart casual, quando arriveranno le temperature più miti abbandona il collo alto e sostituiscilo con una maglietta con una scritta. Questo trucchetto ti permetterà di indossare qualche mese in più questo cappotto, che avendo un colore tengo si presta anche per la bella stagione.

Tanto pratico quanto alla moda, il cappotto cammello può essere allacciato per modellare il corpo o lasciato aperto per rivelare un fantastico outfit. Ti stai chiedendo quale vestito indossare? Gioca con le fantasie, come le righe e i pois, o con i colori pastello, altro trend di stagione. Altrimenti scegli un maxi pull, panna o grigio, magari abbinato a degli stivali alti, è così che lo indossano le influncer di moda secondo Instagram.