Parliamo oggi di depilazione intima che sicuramente in state è molto gettonata, visto che inevitabilmente dobbiamo metterci il costume e di conseguenza mostrarci più in ordine possibile. Ebbene, sembra che la depilazione intima sia uno degli argomenti più discussi di sempre soprattutto durante la primavera e poi in estate. C’è chi effettivamente non si fa alcun tipo di scrupolo e lascia tutto anche nelle parti intime, c’è chi invece non ama lasciare neppure un pelo. In questo caso si parla di depilazione alla brasiliana. C’è ancora invece chi si cimenta in una sorta di depilazione fai da te con il rasoio oppure utilizzando qualche tipo di crema, creando anche delle forme molto particolare con i peli pubici. Insomma, non c’è un modo unico e universale per poter ricorrere alla depilazione intima ma sicuramente esiste un modo che è possibile privilegiare. Ad ogni modo, se decidi di optare per una depilazione dell’inguine e dunque delle parti intime dovete sapere quali sono i prodotti che possono sicuramente aiutarvi a raggiungere questo obiettivo. Vediamo qui di seguito i vari tipi di depilazione e cosa vi occorre.

Depilazione intima con crema depilatoria

fonte: https://www.alfemminile.com/

Molte donne utilizzano una crema depilatoria per depilare alcune zone molto sensibili del proprio corpo come l’inguine. In realtà sono sempre di più anche le donne che utilizzano questo tipo di depilazione per poter depilare quindi l’ano e la vagina. Gli esperti però consigliano di effettuare una sorta di prova prima di cimentarsi in una vera e propria depilazione. La cosa migliore quindi è applicare un minimo strato di crema depilatoria o sul braccio o sulla gamba proprio per fare un test di sensibilità. Il motivo è essenzialmente uno, ovvero il fatto che queste creme contengono al proprio interno dei prodotti chimici che possono anche dare il via ad alcune reazioni allergiche soprattutto nelle parti intime che è meglio evitare. Una volta effettuata la depilazione poi fate attenzione a sciacquare bene la pelle con l’acqua tiepida e poi applicare anche una crema idratante sulle zone depilate.

Depilazione intima con lametta

Questa è sicuramente la più comoda e anche la più veloce, da fare però con frequenza. Si può utilizzare in questo caso un rasoio oppure una crema che possa rallentare anche la crescita dei peli. Bisogna però prestare particolare attenzione quando si decide di radersi il pube perché è piuttosto rischioso. Il rasoio infatti taglia tutto quello che passa tra le loro lamette e di conseguenza le parti intime che sono comunque molto delicati e potrebbero subire delle conseguenze disastrose.

Depilazione intima brasiliana con strisce depilatorie

La depilazione intima brasiliana è praticamente la depilazione completa che lascia completamente lisci sulla propria pelle, senza alcun residuo di pelo. E’ comunque piuttosto dolorosa ma, chi la prova una prima volta, non potrà più farne a meno. Il consiglio che possiamo darvi e di riscaldare molto bene le strisce prima di poterle applicare sulla zona intima, in modo tale da proteggere la pelle che in questa zona è particolarmente sensibile. Subito dopo bagnate con un po’ di olio naturale, soprattutto dopo aver fatto anche la doccia.

Depilazione con l’epilatore

L’epilatore elettrico è dotato di tante pinzette che strappano i peli ad una velocità davvero molto forte. È il principale tipo di depilazione intima fai da te ma attenzione perché effettivamente fa molto male. Garantisce però dei risultati eccezionali proprio come se facessimo una ceretta con strappo. Anche in questo caso subito dopo aver effettuato la depilazione, ricordate di passare una crema nutriente che posso andare a lenire la pelle.