Il fondotinta minerale, che cos’è e perché si differenzia dal classico? Quali scegliere per avere una pelle perfetta? Effettivamente questo tipo di fondotinta ha una buona coprenza. Vediamo qui di seguito i principali tipi di fondotinta minerale, perché sceglierlo e come applicarlo.

Fondotinta minerale, che cos’è

E’ un prodotto che di certo non può mancare nel beauty di ogni donna attenta al make up. In realtà questo tipo di fondotinta viene scelto perlopiù da quelle donne che stanno piuttosto attente alla composizione degli ingredienti. Questo particolare tipo di fondotinta viene prodotto con degli ingredienti del tutto naturali, dei minerali senza utilizzare siliconi, parabeni e petrolati. È sicuramente adatto a tutte quelle donne che hanno un occhio di riguardo per la qualità del prodotto e preferiscono quindi utilizzare quelli che non hanno alcun tipo di sostanza chimica all’interno. Questa caratteristica lo rende adatto a chi ha una pelle particolarmente sensibile e anche facilmente irritabile. È ideale, inoltre, anche per chi è alla ricerca di un prodotto che abbia una coprenza leggera e più naturale possibile. Ma non finisce qui, visto che il fondotinta minerale è anche adatto per chi ha l’esigenza di asciugare la pelle. Si può così evitare l’effetto lucido sulla zona T ovvero fronte, naso e mento.

Quale scegliere

Fonte: https://www.consigli.it/

Di fondotinta minerale ne esistono sostanzialmente di due tipi. Ci sono dunque quelli che sono davvero minerali e quindi ottenuti da minerali naturali e polveri. Poi ci sono quelli non minerali, ma pur sempre in polvere che hanno una formula cosmetica, anche se una texture polverosa che somiglia proprio al prodotto naturale. Insomma, quando volete acquistare un fondotinta minerale dovete fare soltanto attenzione agli inci del prodotto. Sicuramente tra i due è preferibile optare per un fondotinta minerale coprente qualora l’incarnato abbia, comunque qualche macchia rossa da coprire. Potete scegliere semplicemente un fondotinta minerale senza siliconi, qualora il vostro viso tenda ad irritarsi facilmente.

Come utilizzarlo

Nel caso in cui abbiate bisogno di una maggiore coprenza sarebbe il caso di fare un mix tra il fondotinta minerale ed una crema idratante. In questo modo andrete a creare una BB Cream che vi darà una copertura davvero incredibile. Potete anche utilizzare il fondotinta minerale, mischiato al primer per ottenere un ombretto dalla tonalità che si adatta più al vostro incarnato. E’ quindi particolarmente adatto per le pelli grasse e quelle acneiche. In realtà, però anche le pelli secche possono trarre beneficio soprattutto nei periodi più caldi dell’anno quando si tende a sudare parecchio e si ha quindi bisogno di una base più leggera.

Se si hanno problemi con l’acne, questa tipologia di fondotinta può sicuramente aiutare a combattere il problema perché va ad equilibrare la produzione di sebo senza seccare troppo la pelle. Innanzitutto, dovrete preparare la pelle e questa dovrà essere pulita e priva di impurità. Dovrete utilizzare il pennello per poter applicare il fondotinta minerale. Il pennello specifico è il kabuki che ha delle setole molto fitte. Versate a questo punto un po’ di prodotto nel tappo del fondotinta e intingete il pennello facendolo ruotare in modo che le setole possono assorbire il prodotto. Applicate poi il fondotinta su tutto il viso con dei movimenti circolari partendo dall’esterno verso l’interno.