Grani di miglio o piccoli punti bianchi sotto agli occhi. Questi inestetismi sono particolarmente fastidiosi e si formano su occhi e sono anche molto comuni. In genere compaiono proprio sul viso delle donne molto giovani, che non vogliono fare altro che liberarsene. Ma come fare per eliminare questi punti bianchi e in alcuni casi anche giallastri? Ma soprattutto perché crescono questi grani di miglio?

Grani di miglio, cosa sono e perché crescono

grani di miglio

fonte: https://www.soluzionibio.it/

Partiamo subito col dire che i grani di miglio sono sicuramente un problema puramente estetico e che non sono per nulla sinonimi di patologie. Sono infatti delle cisti del tutto innocue che tendono a comparire sotto la superficie della pelle e in genere sono di colore bianco ma vanno anche dal beige al giallastro. Nella maggior parte dei casi si sviluppano sul viso, sugli occhi oppure sulla palpebra. In genere vengono scambiati per dei piccoli brufoletti ma in realtà al loro interno sono carichi di cheratina. Questo fa sì che queste mini cisti al contrario di un semplice brufoletto non possono essere strizzate.

Le cause della comparsa

In realtà in questo caso dobbiamo dire che esistono due tipi di grani di miglio vero primari e secondari. Questi ultimi nascono da una lesione alla pelle, ad esempio dopo un’ustione o semplicemente dopo una scottatura, dopo avere trascorso molto tempo al sole. In questi casi spariscono da soli. Quelli primari invece in genere sono causati da alcuni cambiamenti ormonali. Non è di certo un caso che questi grani di miglio compaiono più alle donne che agli uomini e soprattutto in concomitanza del ciclo mestruale.

Come eliminarli, i rimedi

Ad ogni modo, una cosa è certa ovvero che quando questi grani di miglio compaiono l‘unica cosa che si può fare è eliminarli.

Retinolo

Uno dei rimedi principali è il retinolo ovvero una vitamina essenziale che in origine pare venisse utilizzata per curare l’acne. Questo fare che sia particolarmente efficace perché lascia la pelle con i pori evidenti ed anche uniforme e liscia. Chi ha la pelle particolarmente sensibile deve fare molta attenzione perché potrebbe andare a causare arrossamenti e prurito. È possibile acquistare quindi una crema al retinolo da usare e gradatamente aumentando poi la dose giorno dopo giorno. Essendo che il retinolo è particolarmente leggero, questa crema andrebbe applicata la sera prima di andare a letto. È consigliabile anche utilizzare il prodotto il giorno dopo una protezione solare visto che il retinolo rende anche la pelle particolarmente sensibile alla luce.

Medico o estetista

È possibile ricorrere al medico oppure ad un’ estetista che va ad incidere con pressione il grano con uno strumento sterile premendo quindi la cheratina che c’è all’interno, disinfettando la zona.

Laser

Questa è sicuramente una delle soluzioni più costose visto che rimuovere il grano di miglio con il laser può richiedere un costo che va da un minimo di €80 fino ad arrivare a cifre più esose.