Quante volte avete sentito parlare del guanto di crine? Si tratta di uno strumento che permette di fare un massaggio esfoliante e e apporta tanti benefici alla pelle di tutto il nostro corpo. Cerchiamo qui di seguito di capire che cos’è il guanto di crine, come si usa, quali sono i suoi benefici e soprattutto vi daremo qualche raccomandazione utile su come poterlo utilizzare.

Guanto di crine che cos’è

fonte:https://www.stile.it/

Si parla sempre più spesso di questo accessorio per la cura della pelle che proprio in questi ultimi anni ho avuto sicuramente un grande successo ed è stato maggiormente utilizzato nel settore della bellezza. È un guanto a tutti gli effetti che viene utilizzato proprio per la cura della pelle. Fa parte della categoria degli esponenti fisici ed è quindi noto come uno scrub capace di andare a trattare gli inestetismi della pelle di tutto il corpo. La cosa più interessante è che rende la nostra pelle tonica e liscia.

Con questo guanto, viene effettuato un massaggio che mette in atto un processo di esfoliazione che va a riattivare la circolazione sanguigna e a ridurre di conseguenza i segni della cellulite. Ma non finisce qui visto che questi guanti attraverso proprio lo sfregamento meccanico delle fibre contenute all’interno sulla nostra pelle vanno a prevenire ed eliminare i peli incarniti ed a togliere ed eliminare le cellule morte. Questo va a favorire il ricambio cellulare e ad ottimizzare l’assorbimento poi dei cosmetici.

Le caratteristiche

La forma è sicuramente molto simile a quella di un guanto da forno ed ha uno spazio dedicato al pollice. Ha una texture rugosa e fibre ruvide che sono in genere di origine animale e in questo caso ricavate dalla criniera dei cavalli, ma possono essere anche di origine vegetale e realizzate con la palma nana. In genere si preferiscono le fibre di derivazione Naturale perché permettono di effettuare un trattamento esfoliante più delicato.

A cosa serve

In parte lo abbiamo già anticipato ovvero il guanto di crine è molto efficace perché permette di avere dei benefici non indifferenti per la pelle del nostro corpo. Innanzitutto ha un’azione esfoliante ma non solo.

Esfoliazione e ossigenazione

Fregando il guanto, questo agisce come peeling ed effettua un’azione esfoliante sulla pelle del corpo, soprattutto sulle gambe, rimuovendo le cellule morte rendendo la grana epidermica più levigata ed omogenea.

Micro circolazione

Il massaggio effettuato con il guanto permette di effettuare un trattamento anti-cellulite. Si stimola anche la circolazione sanguigna ed il drenaggio dei liquidi. Per contrastare la cellulite, è consigliato massaggiare le caviglie, proseguendo sulle cosce e fianchi, fino a raggiungere le braccia.

Trattamento dei peli incarniti

Questo guanto è un rimedio davvero efficace ed anche contro i peli incarniti. Questo deve essere utilizzato prima e dopo l’epilazione e permette di contrastare l’insorgere di infezioni come la follicolite.

Prevenzione delle ragadi da allattamento

E’ indicato per le donne in gravidanza, evitando che i seni vengano lacerati da dolorose ragadi. Questo guanto è uno delle possibili soluzioni a cui ricorrere. La pelle diventa più robusta e rinvigorita.