La caratteristica di un colore degli occhi tendente al viola, è senz’altro rara, ma capelli neri e pelle chiara sono, invece, tratti abbastanza comuni; ecco perché ci può far comodo qualche lezione di stile dalla iconica Liz Taylor.

Base

fonte: www.arte.tv

Per avere un effetto luminoso naturale della pelle, Elizabeth, radeva ogni angolo del viso, rimuovendo peli superflui e cellule morte.La nostra stella del cinema aveva, dunque, una pelle pallida, delicata e levigata: non utilizzava fondotinta o correttori, ma prendeva un po di colore, applicando del blush sulle guance.

Occhi

fonte: www.pinterest.it

Il colore degli occhi di Elizabeth era blu marino, con delle sfumature rosse, che li faceva apparire violacei; gli ombretti che utilizzava, erano dunque sulle stesse tonalità dell’iride, ma a volte utilizzava anche sfumature bronzee o dorate.

fonte: www.pinterest.it

La forma dell’occhio era spesso definita da una sottile linea di eyeliner nero: un tentativo di ridimensionare quello sguardo intenso, che bucava lo schermo. Le ciglia dell’attrice erano naturalmente molto folte ed incurvate, per cui non era solita a usare mascara. Mentre le sopracciglia, folte e nere, venivano ridisegnate di una forma ad “ali di gabbiano”, molto caratteristica.

Bocca

fonte: www.pinterest.it

Il trucco per le labbra costituiva il punto forte dell’intero make-up: rossetti dai colori accesi, in particolare ciliegia, definivano la forma carnosa della bocca della attrice, e completavano l’abituale make-up della iconica Liz Taylor.

 

Ancora una volta, il trucco di una super icona di stile, quale Elizabeth Taylor, si scopre essere estremamente basilare: la bellezza più prestigiosa e apprezzata è quella naturale, che il trucco deve solo aiutare a far emergere.

Per rivedere il trucco adottato da altre donne famose per la loro bellezza, ti offriamo:

 

fonte immagine: www.pinterest.it