Nel portagioie di una donna si ammassano gioielli di tutti i generi: collane di perle della nonna, anelli ossidati conservati, braccialetti con perline colorate, ma soprattutto, gli orecchini ad anello. Sono un salvavita: adatti a tutti i look, eleganti come casual, sono un vero e proprio must have, che non passa mai di moda. Tuttavia, durante gli anni, i classici anelli dorati, hanno subito delle modifiche, per cui abbiamo una enorme varietà di questi orecchini, di cui ora ne mostreremo le più affascinanti.

Anelli Giganti

fonte: www.pinterest.it

Sono pendenti circolari estremamente intriganti: utilizzati sia con capelli sciolti che legati, principalmente nei visi ovali, triangolari o a cuore, a cui danno un maggior volume. Se troppo spessi, possono diventare ingombranti, scomodi e preponderanti sul look.

Anelli Classici

fonte: www.pinterest.it

Di diametro medio, questi orecchini hanno fatto la storia, attaccati ai lobi di ogni tipologia di volto, e mantenendo comunque un aspetto semplice, elegante e raffinato. Li possiamo trovare d’acciaio, placcati in oro o in argento, ricoperti di brillanti o cristalli.

Microanelli

fonte: www.pinterest.it

Gli orecchini ad anello di piccolo diametro, vengono utilizzati specialmente dalle donne più giovani, in serie o anche come piercing. E’ un tipo di gioiello più sportivo, da tutti i giorni, che non occupa uno spazio necessariamente importante per determinare la valorizzazione dei lineamenti del volto, ma costituisce semplicemente un punto luce.

Figure

fonte: www.pinterest.it

Partendo da un filo dorato di forma circolare, si è arrivati a sbizzarrirsi con le figure più insolite: dalle geometriche alle floreali, dai cuori alle sagome di volti. Questo tipo di gioielli non si presta più ad un uso quotidiano, ma si tratta di orecchini riservati ad occasioni speciali o posti particolari.

Se ti interessano altri accessori per arricchire il tuo look dai una occhiata a:

 

fonte immagine: www.pinterest.it