Buon pomeriggio!

In questo articolo vi racconteremo le sfilate più belle di Chanel!

Nate dal genio artistico di Karl Lagerfeld, sono rimaste impresse nei fortunati che vi hanno partecipato.

Scopriamole insieme!

Autunno-Inverno 2013

Dentro il Grand Palais, palazzo storico per aver ospitato l’Esposizione Universale, viene ricreato un bosco autunnale (80 alberi e 3000 cespugli), dove le modelle sfilano confondendosi con il paesaggio.

fonte: www.ilpost.it

fonte: www.ilpost.it

fonte: www.ilpost.it

Autunno-Inverno 2014

Le modelle non trovano pace, adesso devono spingere un carrello e fare spesa dentro un supermercato!

La spesa sarà un po’ cara, dato che i prodotti sono tutti a marchio Chanel.

Il take-home-message di Karl? “La moda va consumata subito. Il meglio che possa accadere a un abito è di essere indossato. Non di essere esposto in un museo”.

fonte: www.sterlizie.com

fonte: www.sterlizie.com

fonte: www.sterlizie.com

Autunno-Inverno 2015

Le modelle si ritrovano a prendere un caffè dentro una brasserie francese.

Ritornando alle origini, ai luoghi della vita comune francese, Karl desidera un reinnamoramento della Francia.

fonte: www.fashionista.com

fonte: www.violetapurple.com

Primavera-Estate 2016

Gli invitati ricevono la partecipazione alla sfilata con il logo “Chanel Airlines”.

La sfilata si tiene nel gate N°5, con tanto di personale di volo, carrelli, valigie, banconi e cartelloni.

fonte: www.ilpost.it

fonte: www.ilpost.it

fonte: www.ilpost.it

Autunno-Inverno 2017

90 modelle sfilano attorno a un missile spaziale alto 35 m, che poi decollerà.

Gli abiti ricordano la voglia d’altrove, la corsa alla luna e una visione celestiale dei colori.

fonte: www.vogue.com

fonte: www.vogue.com

fonte: www.vogue.com

fonte: www.pinterest.it

Primavera-Estate 2019

Le modelle sfilano in una spiaggia artificiale, a Parigi.

Passeggiando sul bagnasciuga, le onde accarezzano i piedi nudi di modelle e fotografi entusiasti.

Come ciliegina sulla torta, presente come ospite anche Pamela Anderson, bagnina di “Baywatch”.

fonte: www.ilpost.it

fonte: www.ilpost.it

fonte: www.ilpost.it

fonte: www.ilpost.it

E da Chanel, per ora, è tutto!

Se vi è piaciuto questo articolo, potrebbe interessarvi:

 

fonte immagine di copertina: www.ilpost.it