Studio, lavoro, famiglia, amici e impegni vari della nostra vita quotidiana, lasciano poco spazio ai propri hobby e agli sfizi, figurarsi alla cura dei capelli. L’hair-care, occupa molto tempo della nostra giornata: una volta lavati, nutriti, asciugati e profumati, i capelli, vanno sistemati con la piastra o con elastici e forcine, cosa che richiede ancor più tempo delle precedenti attività. Trucco e accessori, purtroppo, non coprono un capello trasandato, o una acconciatura scombinata. 

Fortunatamente, la moda di quest’anno ci salva da questo disagio con un nuovo trend: il look casalingo. In particolare parliamo dell’uso delle pinze per capelli, accessorio di cui ci serviamo tipicamente a casa: si tratta di hairstyle semplici, non troppo ordinati e resistenti.

fonte: www.pinterest.it

Le pinze sono di diverso tipo: dai colori neutri, come nero, marrone, beige, o dalle tonalità più appariscenti, quali rosa, giallo, blu, bianco.

Inoltre possiamo optare per un design minimal, senza decorazioni, perline o brillanti, oppure per una pinza più elaborata, da usare anche in occasioni speciali (uscite, feste…)

fonte: www.pinterest.it

Infine, la grandezza,  è variabile a seconda del tipo di acconciatura e della quantità di capelli presa in considerazione.

Fatte queste premesse, passiamo ad alcune delle acconciature che, da oggi, potremo realizzare a casa, per poi continuare a portarle anche fuori.

Raccolto

fonte: www.pinterest.it

Un hairstyle semplice ma molto grazioso si ottiene portando i capelli tutti raccolti in uno chignon fermato con una pinza. Per una acconciatura più sbarazzina, si possono lasciare delle ciocche libere, che incorniciano il volto e donano dinamicità al look.

Doppio Chignon

fonte: www.momooze.com

Dividendo la capigliatura a meta, si possono realizzare due piccoli chignon, alti o bassi, in base ai gusti, fermati da piccole pinzette. Una acconciatura interessante e per niente difficile da realizzare.

Si puo scegliere di creare i due chignon uno accanto all’altro oppure sovrapposti sulla linea mediana della testa, dando un effetto più voluminoso all’acconciatura.

Coda

Esistono diversi modi per creare una coda rialzata utilizzando una pinza: si possono legare i capelli e rigirarli bloccandoli con il nostro prezioso accessorio, oppure si possono attorcigliare verso l’apice della testa e poi lasciati cadere sulla pinza (in alcuni casi, senza che questa si noti).

Coda Rigirata

fonte: www.pinterest.it

Una acconciatura semplice, ma elegante è la “twisted ponytail”: si realizza prendendo i capelli della metà superiore della testa e rigirando la coda formatasi, verso il basso, fermando il tutto con una pinza di media grandezza.

Semiraccolto

fonte: www.pinterest.it

Con una pinza più piccola, possiamo realizzare un semiraccolto, sezionando i capelli all’altezza delle orecchie. Si può decidere di creare un mini chignon o una mezza coda, allo stesso modo descritto in precedenza. Ancora più semplicemente, si possono unire due ciocche laterali della testa, lasciando sciolti i restanti capelli. 

 

Basta, dunque, alle ore davanti allo specchio, muniti di pettine, gel e lacca per capelli; giusto una pinza messa bene ed il gioco è fatto: realizziamo una bella acconciatura senza sforzi e di grande tendenza.

 

fonte immagine: www.pinterest.it