Avete mai sentito parlare dell’utilizzo dell’olio di prugna per la pelle e per la cura dei capelli? Ebbene si, si tratta di un prodotto molto importante che sicuramente va inserito nella Beauty routine perché ha delle importanti proprietà antiossidanti, è anche piuttosto profumato, ricco di vitamine ed è ideale per prendersi cura della propria pelle e dei capelli. Vediamo però un po’ nel dettaglio come poterlo utilizzare ed a cosa realmente serve.

Olio di prugna, cos’è

fonte: https://www.cure-naturali.it/

È un prodotto naturale al 100% perché si ricava dalla spremitura a freddo del nocciolo dal quale puoi fuoriesce un vero e proprio concentrato. Questo sembra avere dei poteri idratanti molto importanti, tanto che può essere utilizzato per la pelle ed anche per i capelli. Va ad ammorbidire soprattutto la pelle secca, ruvida e anche disidratata. È davvero molto profumato e si può utilizzare anche durante l’estate per ridurre alcuni problemi di secchezza alla pelle o semplicemente per ridurre le rughe e le screpolature. E’ anche molto utile perché va a riparare i danni dello stress ossidativo, stimola la riparazione cellulare ed ha delle proprietà antinfiammatorie non indifferenti. Si può utilizzare come base per il make-up, visto che è molto idratante oppure anche come maschera per i capelli.

Dove trovarlo e come utilizzarlo sulla pelle

È possibile trovare l’olio di prugna semplicemente nelle erboristerie ma soltanto quelle più fornite e poi una volta aperto va  conservarlo in un luogo fresco e asciutto. Si può quindi utilizzare puro, ma anche mescolato con altri oli vegetali possibilmente con un siero anti age. Può essere utilizzato da chiunque visto che non ha controindicazioni ed è un prodotto del tutto naturale. Si adatta facilmente alle pelli sensibili oppure alle pelle acneica e anche ideale per coloro che vogliono contrastare le rughe sottili. Questo per il fatto che contiene un’alta concentrazione di vitamina A, che per chi non lo sapesse, va a migliorare l’elasticità cutanea. E’ anche molto importante per chi ha la pelle grassa visto l’alta quantità di acido oleico e linoleico.

E sui capelli?

Questo tipo di olio è anche importante per la cura dei capelli. In questo caso bisognerà semplicemente seguire alcuni passaggi per ottenere dei risultati non indifferenti. Si può applicare sui capelli umidi e in questo caso protegge dalle alte temperature del fondo del ferro o della piastra. Si può usare anche come maschera e soprattutto per capelli sottili e fragili e in questo caso bisogna distribuirlo su tutta la capigliatura prima di avvolgerla in un asciugamano calda. Dopo avere lasciato in posa per circa 20 minuti poi bisogna risciacquare e procedere con lo shampoo. La chioma apparirà così forte, lucida morbida e soprattutto priva di doppie punte.