L’olio di ricino è un rimedio naturale capace di infoltire e rendere le ciglia e le sopracciglia più sane e più belle. E’ un olio naturale e potente, particolarmente amto dalle nostre nonne e dagli Egizi. E’ un prodotto versalite che si utilizza per diverse zone del proprio corpo, dai capelli alle ciglia e sopracciglia appunto.

Olio di ricino per le sopracciglia perché fa bene

Si tratta di un olio vegetale particolarmente denso e anche piuttosto olioso che si ottiene proprio premendo i semi della pianta del ricino. Si dice che questo tipo di olio sia esattamente un Elisir o meglio un balsamo di bellezza che viene utilizzato proprio per la produzione anche di alcuni cosmetici o prodotti utilizzati per la beauty routine. È un olio Infatti particolarmente versatile si presta bene a diversi usi a partire dai capelli a finire proprio alle sopracciglia. Se utilizzato con costanza donerà delle sopracciglia piuttosto belle, folte,m curate soprattutto dall’effetto naturale. Questo soprattutto perché ha al proprio interno degli alti valori di acido ricinoleico ovvero un acido grasso che ha tante proprietà.

olio di ricino

Parlando di sopracciglia quindi l’olio di ricino è considerato il rimedio naturale principale e maggiormente utilizzato Fin dall’antichità. E’ anche un ottimo alleato però per la pelle particolarmente screpolata, così come per le vesciche ed è utilizzato per rinforzare anche le unghie. Ad ogni modo,  questo tipo di olio è particolarmente ricco di cheratina e di vitamina E e per questo è ricco di benefici e prezioso anche per diversi utilizzi. Si applica una volta al giorno e serve particolare Costanza per ottenere dei risultati eccellenti. Si dice che utilizzato con costanza sostiene la crescita delle lunghezze delle sopracciglia e anche delle ciglia ed evita il diradamento.

Come applicarlo

Bisognerà applicarlo prima di andare a dormire con un cotton fioc e bastano soltanto poche gocce da passare proprio sull’arcata sopraccigliare. Lasciate asciugare e poi agire per tutta la notte, evitate soltanto di far sì che questo olio posso andare a contatto con l’occhio. Se questo dovesse succedere immediatamente risciacquate con acqua tiepida. Per ottenere i primi risultati dovete semplicemente applicarlo tutte le sere per almeno due settimane.

I pro e i contro

Così come ogni prodotto anche l’olio di ricino ha i suoi pro e i suoi contro. Tra i pro c’è sicuramente il fatto che questo olio è costituito da 90% da acido ricinoleico che è un acido grasso che va a stimolare la sintesi delle prostaglandine e anche la dilatazione dei vasi sanguigni. Come abbiamo già avuto modo di anticipare, sarebbe il caso di non farlo andare a contatto con gli occhi e anche di non esagerare con le quantità. Nonostante Comunque si dica tutto quello che abbiamo detto sembra che al momento non ci siano prove scientifiche sulla sua effettiva efficacia a differenza di altri rimedi come la vitamina B5 e il rosmarino.