Può succedere che subito dopo uno shampoo, sentiamo i nostri capelli come sporchi di nuovo o unti. Questo potrebbe essere dovuto a una secrezione eccessiva di sebo, che è un film lipoprotettivo che difende i capelli da agenti aggressivi esterni e li rende morbidi e lucenti.

Ma perchè???

La salute dei capelli dipende molto dal cuoio capelluto e dal sebo. Ma come mai, anche dopo il lavaggio, continuano a essere grassi? Scopriamo insieme le cause più comuni:

  • Squilibri ormonali: gli ormoni ipofisari e sessuali influenzano la crescita e la salute dei capelli. In particolare, il testosterone diminuisce la crescita e il diametro dei capelli, gli estrogeni li favoriscono. Ad esempio, il progesterone, che aumenta durante il ciclo mestruale, stimola la produzione di sebo nei capelli rendendoli oleosi. Anche il sovrappeso può influire sui capelli, in quanto il tessuto adiposo ha livelli alti di testosterone.
  • Fumo e inquinamento: oltre all’ingrigimento e diradamento dei capelli, il fumo può depositarsi sul cuoio capelluto irritandolo e stimolando la produzione di sebo e spegnendone la brillantezza. Allo stesso modo lo smog può depositarsi sui capelli e appesantirli;
  • Alimentazione: una dieta che prevede la consumazione frequente di carboidrati e fritto può influire sulla oleosità della pelle, e quindi anche del cuoio capelluto;
  • Detergenti aggressivi: alcuni prodotti messi sul mercato sono aggressivi sui capelli in quanto rimuovono il sebo, che di per sé non è un tipo di sporco, ma un film protettivo che aiuta i capelli. È bene comprare prodotti che rispettino il pH cutaneo, siano sebonormalizzanti e non schiumogeni.

Cosa fare?

Controllate l’oleosità della cute dopo il lavaggio: se passate un dito sul cuoio capelluto dopo il lavaggio e lo sentite unto, significa che dovete cambiare qualcosa.

Ad esempio…

-utilizzare shampoo specifici per i capelli grassi (non schiumogeni, delicati);

-massaggiare il cuoio solo durante l’applicazione dello shampoo;

-applicare i prodotti post-lavaggio solo su punte e lunghezze, evitando le radici (es. balsamo, maschere, gel, mousse…);

-aumentare la frequenza dei lavaggi durante la settimana (solo se si usano shampoo appositi per i lavaggi frequenti e i capelli grassi);

-asciugare i capelli senza avvicinare troppo il phon (ca. 30 cm) per non aumentare l’oleosità del sebo;

-non spazzolarli eccessivamente, perchè la spazzola distribuirebbe il sebo lungo tutta la lunghezza del capello;

-non toccare troppo i capelli con le mani, aumenterebbe l’oleosità;

-avere una dieta ricca di vitamine e antiossidanti, per migliorare la salute dei capelli (se volete potete anche prendere un integratore per capelli).

Spero che questo articolo vi sia stato utile, per seguire altri consigli sui capelli, continuate a visitare il nostro sito!

 

fonte immagine di copertina: www.deviantart.com