Avete mai sentito parlare del Plopping? Stiamo parlando di un metodo economico o meglio gratuito, low cost per poter disciplinare i propri capelli che purtroppo risultano indomabili. Ad ogni modo, si tratta di una tecnica che permette di avere dei ricci davvero da sogno ed è anche l’ultima tendenza in fatto di capelli. Ma di cosa stiamo parlando e come è possibile mettere in atto questa tecnica?

Plopping, che cos’è questa tecnica

Come abbiamo già avuto modo di vedere, sembra che il plopping sia una tecnica gratuita e soprattutto low cost  che permetterebbe di ottenere dei capelli piuttosto curati e soprattutto asciugati in modo del tutto naturale. I capelli appaiono comunque molto setosi e ondulati, come avessimo fatto chissà quale asciugatura particolare. Si tratta di una tecnica che si sta diffondendo sempre di più in questo ultimo periodo ed in molti però non hanno ben capito come poterla mettere in atto.

Vi diciamo subito che per poterla realizzare non vi serve altro che una crema modellante ed una vecchia t-shirt. Possiamo definirlo un metodo naturale per asciugare i capelli. Sostanzialmente consiste nell’arrotolare le ciocche bagnate e avvolgerli in un turbante lasciando in questo modo che si asciughino senza l’utilizzo del phon. La cosa interessante è che il risultato finale sarà sicuramente sorprendente visto che i capelli non saranno crespi e soprattutto risulteranno ben Pettinati. Si tratta quindi di un metodo di asciugatura che va sicuramente effettuato in caso di capelli indomabili gonfi e sfibrati.

Il procedimento

Sebbene molti possano pensare che si tratti di un procedimento piuttosto complicato, in realtà ottenere un asciugatura naturale in questo modo è davvero molto semplice. La prima cosa da fare sarà sicuramente quella di bagnare i capelli con un po’ d’acqua tiepida in modo da fare aprire la cuticola e detergere bene i capelli. Lavate quindi con uno shampoo preferibilmente non aggressivo e massaggiate la nuca per eliminare il sebo. Sciacquate a questo punto con l’acqua tiepida in modo da andare a ripristinare le fibre della cheratina ottenendo così una chioma particolarmente morbida e lucente. Applicate infine il balsamo soprattutto sulle punte e pettinate i capelli. Risciacquate poi e soprattutto evitate di lasciare residui sui capelli.

Step dopo step

Dopo averli lavati tamponateli con l’asciugamano. Applicate su tutte le lunghezze una crema anticrespo che non richieda risciacquo e assicuratevi che sia comunque un prodotto di qualità senza parabeni e senza siliconi. Adesso viene la parte più complicata. Prendete una t-shirt di cotone vecchia o un asciugamano in microfibra è appoggiatela su un piano orizzontale. Mettetevi con la testa all’ingiù e ravvicinate l’asciugamano facendo in modo che le ciocche possano toccare il panno e arrotolarsi su se stessi. Avvolgete quindi la maglia intorno alla testa, cercando di coprire tutte le estremità e fissate facendo dei nodi. Lasciate quindi che i capelli si asciugano in modo naturale. Poi togliete la maglia ed il risultato sarà sorprendente.