Shampoo e balsamo solido: funzionano davvero?

La risposa è si. Finalmente, dopo anni di tentennamento, sembra che finalmente ci sia stato un picco nella produzione e nella commercializzazione dei cosmetici solidi.

Molte persone, però, sono ancora scettiche.

Funzionano davvero? Si usano come gli altri? Come faccio a conservarlo e a sapere quale è adatto ai miei capelli?

Le risposte a queste domande si trovano facilmente. Per quanto riguarda la scelta del prodotto giusto, vale la stessa regola della versione liquida, ovvero bisogna trovare il prodotto adatto ai propri capelli, domandandosi questo:

Dopo aver risposto a queste domande, la soluzione viene da sé. Fondamentalmente cambia il formato del prodotto, ma non le sue proprietà: quindi, se finora si è usato uno shampoo per capelli grassi, si continuerà a farlo. Lo shampoo solido, infatti, esiste in tutte le varianti di quello liquido!.

Un dubbio che spesso attanaglia chi non è abituato ai cosmetici solidi è: “Lo shampoo solido mi farà venire i capelli secchi?“. No, se si usa quello giusto: alcuni shampoo hanno questa tendenza perché prodotti con ingredienti molto simili al sapone per le mani. Basta scegliere lo shampoo giusto e il problema è risolto!

Shampoo e balsamo solido: quali sono i vantaggi

Dunque, finora sembra non cambiare nulla tra liquido e solido. Quindi perché dovremmo cambiare abitudini?

Anche in questo caso la risposta è semplice: in primo luogo ridurremmo gli sprechi. Lo shampoo e il balsamo solidi non contengono acqua, perciò sono più concentrati, durano di più e consentono un numero maggiore di lavaggi; inoltre, con lo shampoo liquido, si tende spesso a consumare più prodotto del necessario. Con una barretta di shampoo solido si possono  mediamente fare il triplo dei lavaggi rispetto a quelli che si farebbero con lo shampoo liquido: una bella differenza!

Al secondo posto, non per importanza, viene la tutela dell’ambiente: ipotizzando di consumare un flacone di shampoo al mese per ogni individuo, si hanno 12 flaconi di plastica anni solo per questo prodotto! Con le versioni solide, invece, tutto questo spreco viene eliminato!

Come trattare i cosmetici solidi

Solitamente i prodotti solidi vengono venduti in confezioni di carta, cartone o sfusi. Per riporli ed evitare che si “sciolgano” nella doccia mentre non vengono utilizzati, si possono scegliere dei contenitori appositi in legno, bambù o metallo: anche in questo caso una scelta ecologica!

I contenitori di questo tipo possono essere riutilizzati infinite volte e riempiti con il prodotto che si preferisce.