Yoga facciale, si tratta di un tipo di allenamento che è nato in Oriente e che permette di poter allenare e nel contempo riequilibrare il viso. E’ anche una tecnica molto importante, perché permette di donare tanto relax e benessere. Ma come poter fare gli esercizi e praticare quindi lo yoga? Facciamo un pò di chiarezza.

Yoga facciale, cosa è

Non tutti forse sanno che il nostro viso è formato da circa 60 muscoli tutti diversi l’uno dall’altro. Una volta che sapete ciò,  potete ben capire quanto la ginnastica facciale potrà essere non soltanto una pratica fattibile, ma che è molto importante. Ci sono però alcuni muscoli che sono piuttosto piccoli e robusti, ma tanti altri sono anche fragili e sottili. Anche i muscoli del viso così come tutti gli altri possono essere pianificati e allenati e per poterlo fare bisognerebbe mettere in atto lo Yoga facciale.

Si tratta di una disciplina che come abbiamo visto è nata in Oriente ed ha un importante effetto anti-age. Permette infatti di poter distendere tonificare e ridensificare il viso conferendo una sensazione di benessere e soprattutto un aspetto molto più giovane. Prima che però possa dare dei risultati è importante che lo Yoga facciale venga fatto con cura e con costanza. In realtà basta praticarlo soltanto per 10 minuti tutti i giorni.

Perchè praticarlo

fonte: https://www.bioearth.it/

Ma non finisce qui visto che lo Yoga facciale permette anche di poter migliorare la circolazione del sangue regalando così alla pelle anche un maggiore luminosità. Bastano soltanto pochi esercizi basati anzi sul principio della contrazione ed anche su alcune tecniche di respirazione. Uno dei segreti più importanti è il seguente ovvero mantenere la posizione soltanto per alcuni secondi.

Lo Yoga facciale sembra essere piuttosto importante soprattutto quando si iniziano a vedere i primi segni del tempo anche se si è molto giovani. Questa pratica permette quindi di ritardare la comparsa delle Rughe e delle cosiddette zampe di gallina e favorisce anche un rilassamento cutaneo. Il consiglio che danno anche i più importanti medici estetici e chirurghi plastici è quello di praticare lo Yoga facciale ma a partire dal compimento dei 30 anni. I risultati saranno già visibili dai primi giorni.

Gli esercizi base

Innanzitutto bisogna fare una fase di riscaldamento che attiva innanzitutto la circolazione sanguigna. Dovrete spalancare gli occhi sorridere e tirare fuori la lingua, poi fare girare la testa a destra e poi a sinistra e toccare infine le orecchie proprio con i polpastrelli esercitando anche un po’ di pressione.

Sollevare gli zigomi

In questo caso dovrete inspirare l’aria e gonfiare le guance come se state gonfiando dei palloncini. Tenete questa posizione per alcuni secondi e ingoiate poi l’aria. L’esercizio va ripetuto per circa 20 volte a sessione.

Rimuovere le zampe di gallina

Dovrebbe posizionare gli indici sotto le sopracciglia e i pollici sugli zigomi. A questo punto tirate aprendo gli occhi e poi chiudeteli facendo opposizione grazie proprio alla forza delle dita. Ripetete questa sessione per circa 10 volte.

Contrastare le rughe della fronte

Corrugare la fronte e rimanete in questa posizione per 15 secondi. Poi spalancate gli occhi e tirate la pelle della fronte ripetete questa operazione per 10 volte.